This content is not available in your region

Violenza sessuale: braccialetto a patrigno di bimba

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Divieto avvicinamento a piccola di 11 anni. Prima misura presa
Divieto avvicinamento a piccola di 11 anni. Prima misura presa

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PORDENONE</span>, 18 <span class="caps">AGO</span> – Il Gip del Tribunale di<br /> Pordenone ha disposto, nei confronti di un uomo di 55 anni,<br /> residente in provincia, l’esecuzione di una misura cautelare,<br /> già eseguita dalla Squadra Mobile, per violenza sessuale nei<br /> confronti di minorenne, che prevede il divieto di avvicinamento<br /> a meno di 500 metri alla persona offesa, con il divieto di<br /> comunicare con la giovane con qualsiasi mezzo. All’uomo è stato<br /> inoltre applicato il braccialetto elettronico. Si tratta di una prima misura, in attesa di ulteriori<br /> accertamenti, per scongiurare qualsiasi incontro tra l’uomo e la<br /> bambina. Gli investigatori avrebbero infatti raccolto elementi<br /> nel corso di una mirata attività d’indagine, in base ai quali si<br /> presume che il patrigno possa aver abusato sessualmente della<br /> bimba, e probabilmente sin da quando la piccola aveva solo otto<br /> anni. Nelle scorse settimane, era stato segnalato alla Polizia di<br /> Pordenone, lo stato di grande sofferenza vissuto dalla bambina<br /> che, a suo dire, “era costretta a fare alcune cose brutte con il<br /> compagno della mamma”. Gli agenti della Squadra Mobile della<br /> Questura di Pordenone, coordinata dalla locale Procura della<br /> Repubblica, hanno immediatamente avviato una indagine. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.