Ferragosto: nell'Alessandrino ancora cisterne per acqua potabile

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Lavoro protezione civile. 75 i Comuni con ordinanze antispreco
Lavoro protezione civile. 75 i Comuni con ordinanze antispreco

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ALESSANDRIA</span>, 15 <span class="caps">AGO</span> – E’ proseguito anche nel<br /> week-end di Ferragosto il lavoro dei volontari della protezione<br /> civile per rifornire di acqua potabile le zone dell’Alessandrino<br /> più colpite dalla siccità. Tra venerdì 12 e domenica 14 agosto<br /> sono stati effettuati 49 viaggi. “Anche oggi – dice il<br /> responsabile Andrea Morchio – le nostre 4 cisterne sono sulle<br /> strade per garantire un normale Ferragosto a tutti. Centro per<br /> scaricare Cortemilia, in provincia di Cuneo, da cui si parte con<br /> la distribuzione per la Valle Bormida. Per l’Alessandrino, in<br /> particolare, le zone di Ponzone, al confine con l’Appennino<br /> ligure, dove il livello del lago è sceso da giorni a 0,50 metri,<br /> Castelletto d’Erro, sull’Alto Acquese”.<br /> Ci sono criticità anche nelle frazioni di San Luca e Olbicella<br /> della vicina Molare e a Bergamasco. “Ancora una volta il<br /> ringraziamento va a chi, ogni giorno festività comprese, è<br /> sempre disponibile”, conclude Morchio.<br /> Ad oggi sono complessivamente 75 i Comuni dell’Alessandrino che<br /> hanno emesso ordinanze antrispreco. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.