Incastrato nel tunnel: tornano liberi i 2 arrestati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Processo per resistenza il 20 dicembre
Processo per resistenza il 20 dicembre

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 12 <span class="caps">AGO</span> – Tornano liberi Antonio Pinto e Mario<br /> Mazza, le due persone arrestate ieri in via Innocenzo XI<br /> nell’ambito della vicenda sulla presunta banda del buco. Al<br /> termine del processo per direttissima il giudice ha convalidato<br /> l’arresto non applicando la misura cautelare a carico dei due.<br /> Fissato il processo al prossimo 20 dicembre.“Stavamo passando in<br /> macchina per caso e abbiamo visto un ragazzo che chiedeva aiuto<br /> e quando abbiamo visto il tunnel abbiamo avuto paura e ce ne<br /> siamo andati via”. E’ quanto hanno raccontato nel corso<br /> dell’udienza per direttissima Antonio Pinto e Mario Mazza.<br /> “Mentre andavamo via – hanno aggiunto- ci ha accostato un’auto e<br /> ho visto le pistole ma non abbiamo capito che erano carabinieri<br /> perché era un’auto civetta”. Intanto sarà dimesso oggi<br /> dall’ospedale Gemelli l’uomo che ieri è stato messo in salvo<br /> dopo essere rimasto bloccato nel cunicolo per oltre otto ore. L’<br /> ‘uomo-talpa’, un trentenne romano che sarà ascoltato nei<br /> prossimi giorni, è stato denunciato per danneggiamento e crollo<br /> colposo, così come le altre tre persone che erano state fermate<br /> ieri nei pressi del luogo del salvataggio. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.