This content is not available in your region

In cento alla processione per favorire la pioggia a Imperia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Haters non fermano parroco, rispolverata tradizione rogazioni
Haters non fermano parroco, rispolverata tradizione rogazioni

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">IMPERIA</span>, 12 <span class="caps">AGO</span> – Un centinaio di persone stamani ha<br /> partecipato alla processione penitenziale organizzata da<br /> Alessandro Ferrua, parroco della basilica di San Giovanni, a<br /> Imperia, con l’intento di chiedere il dono della pioggia. Alle 7<br /> in punto i fedeli sono usciti dalla chiesa per un breve giro<br /> attorno al quartiere. In largo Ghiglia si è tenuta la<br /> benedizione con il Crocefisso ai quattro punti cardinali. Il<br /> corteo è poi rientrato in basilica, intorno alle 8, per la<br /> recita del rosario “affinché i defunti della nostra parrocchia<br /> intercedano per noi”, ha detto don Ferrua. Un gesto di coraggio quello del parroco, visto lo sberleffo<br /> oltre che attestazioni di odio dimostrato sui social alla<br /> notizia dell’evento. “Non piove bene ormai da otto mesi, a<br /> parte qualche sporadico temporale – prosegue il parroco -.<br /> Scarseggia l’acqua e le campagne sono in sofferenza. Per questo<br /> motivo ho voluto promuovere questo momento di preghiera e di<br /> penitenza, affinché si possa ottenere il dono della pioggia e<br /> una stagione più clemente”. Il parroco ha così deciso di<br /> rispolverare un’antica tradizione propiziatoria, quella delle<br /> rogazioni, per la buona riuscita delle semina, e di “una pioggia<br /> ristoratrice”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.