This content is not available in your region

Covid in Corea del Nord, l'annuncio di Kim Jong-Un: "Virus sconfitto"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Il leader nordcoreano Kim Jong-Un
Il leader nordcoreano Kim Jong-Un   -   Diritti d'autore  STR / AFP / KCNA VIA KNS

Dopo due settimane senza casi di Covid ufficialmente registrati nel paese, il leader nordcoreano Kim Jong Un ha annunciato che il virus è stato sconfitto. "Si tratta di una vittoria eclatante", ha detto nel corso di un incontro con personale sanitario e scienziati.

La sorella del dittatore ha aggiunto che anche il leader nordcoreano era stato colpito dalla malattia, ha accusato la Corea del Sud di avere causato l'epidemia nel paese con il lancio di volantini propagandistici e ha minacciato rappresaglie contro Seoul.

La Corea del Nord era stato uno dei primi Paesi al mondo a chiudere i suoi confini nel gennaio del 2020. Dopo avere negato a lungo l'esistenza di focolai nel paese, lo scorso maggio Pyongyang aveva annunciato il suo primo caso il Covid.

Secondo gli esperti la Corea del Nord ha uno dei peggiori sistemi sanitari del mondo, con ospedali scarsamente attrezzati, poche unità di terapia intensiva e nessun vaccino o farmaco per il trattamento del Covid.