This content is not available in your region

Uccide moglie a bastonate, convalidato arresto pensionato

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Giovenale Aragno si è avvalso della facoltà di non rispondere
Giovenale Aragno si è avvalso della facoltà di non rispondere

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 09 <span class="caps">AGO</span> – Resta in carcere Giovenale Aragno,<br /> il pensionato di 73 anni che domenica, al culmine di una lite,<br /> ha ucciso a bastonate la moglie Silvana Arena all’interno della<br /> loro abitazione di via Sandre a Venaria (Torino). L’uomo, difeso<br /> dall’avvocato Giovanni Passero, è comparso oggi davanti al Gip<br /> del Tribunale di Ivrea, che ha convalidato l’arresto e disposto<br /> la detenzione in carcere. Aragno, che si è avvalso della facoltà di non rispondere, ha<br /> rilasciato delle dichiarazioni spontanee, nel corso delle quali<br /> ha sostenuto di non ricordare nulla di quei concitati momenti.<br /> Al vaglio degli inquirenti problemi di depressione del 73enne:<br /> non è escluso che i legali possano chiedere una perizia<br /> psichiatrica. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.