Impresa del velista bretone Yann Quénet, giro del mondo in solitaria su uno scafo di 4 m

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from AFP video   -  

Il velista bretone Yann Quénet ha appena compiuto l'impresa di un giro del mondo in solitaria su uno scafo in noce di 4 metri.

Aveva lasciato quasi in sordina Saint Brieuc a bordo del Baluchon, costruito con le sue stesse mani, con il GPS del suo cellulare come unico strumento.

La barca gli era costata 4.000 euro e il velista non si proponeva di "battere record" ma di divertirsi.

from AFP video
Screengrabfrom AFP video

"Ho imparato a navigare da solo - dice Yann Quénet, velista 52enne - all'inizio ho fatto dei piccoli giri intorno a Saint-Brieuc, poi via via sempre più grandi.

Sono andato alle Azzorre, poi ho attraversato l'Atlantico e ora ho fatto un altro giro, c'è voluto molto tempo per imparare a navigare in giro per il mondo".

Il tour mondiale è durato tre anni: centinaia di persone sono venute ad applaudire Yann al rientro in porto, ma lui sta già pensando di ripartire.

Prima ancora, tuttavia, pubblicherà il racconto del suo viaggio: il libro si intitola "Le Tour du monde avec mon Baluchon" e sarà nelle librerie a novembre.