This content is not available in your region

Faida trapper, amici di Simba: 'Sequestro Baby Touchè montatura'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Difesa chiede revoca degli arresti, domani altri interrogatori
Difesa chiede revoca degli arresti, domani altri interrogatori

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 01 <span class="caps">AGO</span> – Sono venuti alle mani con il gruppo<br /> di Baby Touchè ma i video del suo sequestro, postati su<br /> Instagram, sarebbero stati concordati: si sarebbe trattato di<br /> una montatura, l’inizio di una collaborazione, per monetizzare<br /> ‘like’ e di conseguenza pubblico e contratti musicali. Si sono<br /> difesi così, davanti al gip Guido Salvini, tre dei nove giovani<br /> arrestati venerdì scorso nell’ambito dell’inchiesta coordinata<br /> dal pm Francesca Crupi che per l’accusa avrebbe messo fine a una<br /> vera e propria “faida” tra due gruppi rivali di trapper. Davanti al giudice sono comparsi oggi due giovani senegalesi<br /> e Chakib Mounir, detto ‘Malippa’, il manager di Simba, al secolo<br /> Mohamed Lamine Saida, rapper di 20 anni con centinaia di<br /> migliaia di follower uscito da poco dall’ospedale per via di un<br /> accoltellamento a Treviolo, in provincia di Bergamo. Assistiti<br /> dall’avvocato Niccolò Vecchione, che ha già chiesto la revoca<br /> della misura cautelare, i tre hanno respinto l’accusa di aver<br /> rapito la sera del 9 giugno scorso il leader dalla banda<br /> antagonista, il rapper padovano Baby Touchè. L’incontro tra i<br /> due gruppi in via Boifava, hanno spiegato, sarebbe stato<br /> casuale; dopo essere venuti alle mani per pregressi sgarri,<br /> avrebbero deciso di girare dei video e di pubblicarli sui<br /> social. La vittima, apparsa con tanto di volto “sanguinante e<br /> tumefatto” tra insulti e parole di dileggio, è stata poi<br /> rilasciata a Caloziocorte, nel Lecchese. Una versione ben<br /> diversa dai fatti emersi dalle indagini e riportati<br /> nell’ordinanza del Gip Salvini. Domani sono in programma gli interrogatori di Simba la Rue e<br /> di un ultimo arrestato. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.