This content is not available in your region

Incendi: rientrata l'emergenza in Friuli Venezia Giulia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
A distanza di alcuni giorni. Rimane presidio di controllo
A distanza di alcuni giorni. Rimane presidio di controllo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 31 <span class="caps">LUG</span> – E’ rientrata l’emergenza per<br /> l’incendio boschivo (e in generale per tutti gli incendi<br /> divampati in Friuli Venezia Giulia) che per giorni ha impegnato<br /> Vigili del fuoco, Corpo Forestale Regionale, volontari <span class="caps">AIB</span><br /> (Antincendio Boschivo) e forze dell’ordine. Lo rendono noto i<br /> Vigili del fuoco le cui squadre di Trieste, Udine, Pordenone e i<br /> MO/AIB (Moduli Antincendio Boschivo) delle colonne mobili<br /> regionali del Veneto e dell’Emilia Romagna hanno fatto rientro<br /> alle sedi di appartenenza. Rimane però attivo un presidio dei Vigili del fuoco di<br /> Gorizia con il furgone <span class="caps">UCL</span> (Unità di Crisi Locale), con funzioni<br /> di <span class="caps">PCA</span> (Posto di Comando Avanzato), una squadra <span class="caps">AIB</span> (Antincendio<br /> Boschivo) e l’autobotte chilolitrica per il rifornimento alla<br /> vasca antincendio per gli elicotteri.<br /> L’ emergenza, che ha riguardato le due provincie di Gorizia fino<br /> a Medeazza (Trieste) e la cittadina di Miren (Slovenia), è stata<br /> superata con la sinergica collaborazione di Corpo Forestale,<br /> Protezione Civile Regionale e Volontari, Corpo Nazionale dei<br /> Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine e un contingente di Vigili<br /> del Fuoco Volontari Sloveni attivati con un accordo<br /> transfrontaliero fra Slovenia e Regione Fvg, sinergia operata<br /> con il Coordinamento della Prefettura di Gorizia che ha anche<br /> curato d’ accordo con i sindaci l’evacuazione degli abitati<br /> interessati. Le forze dell’Ordine hanno curato viabilità e controlli delle<br /> persone estranee alle operazioni ma entrate in area Operativa.<br /> Contestuali allo spegnimento, la bonifica degli ordigni bellici<br /> rinvenuti e depositi di <span class="caps">GPL</span> prossimi alla Vegetazione. Mezzi<br /> aerei della Flotta di Stato e della Protezione Civile regionale<br /> hanno operato tutti i giorni dell’emergenza sino al tramonto. Ieri mattina è stata anche riaperta la viabilità per Resia,<br /> in Friuli, liberando l’area dall’isolamento causato dagli<br /> incendi dei giorni scorsi, grazie a una viabilità provvisoria di<br /> circa 3 chilometri nell’alveo del torrente Resia. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.