This content is not available in your region

Austria: il lupo può essere abbattuto, ma nessuno lo fa

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Il land Tirolo dà il via libera, ma i cacciatori temono proteste
Il land Tirolo dà il via libera, ma i cacciatori temono proteste

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLZANO</span>, 30 <span class="caps">LUG</span> – Supponiamo che dichiarino<br /> l’abbattimento di un lupo e nessuno ci vada. Il land Tirolo ha<br /> dato il via libera all’abbattimento di un esemplare, considerato<br /> ‘problematico’, ma i cacciatori per il momento non intendono<br /> eseguire l’ordinanza temendo proteste e ripercussioni dal<br /> movimento animalista. Come racconta la Tiroler Tageszeitung, una ottantina di<br /> cacciatori in 29 riserve sono stati autorizzati ieri ad<br /> abbattere, entro il 31 ottobre, il lupo “158 Matk”, che nelle<br /> scorse settimane avrebbe sbranato una quarantina di pecore nelle<br /> valli Viggar e Watten. Il presidente dei cacciatori tirolese<br /> Anton Larcher sconsiglia però ai suoi colleghi di premere il<br /> grilletto, non per motivi di protezione della specie protetta,<br /> ma perché teme “gesti di vendetta” del movimento animalista, che<br /> sarebbe molto motivato e ben organizzato a livello europeo.<br /> Nell’ordinanza sono infatti stati pubblicati i nomi e<br /> addirittura gli indirizzi dei cacciatori autorizzati. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.