Butta al macero fotocopiatrice dove aveva nascosto 1mln euro

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Banconote triturate, disperato anziano vicentino
Banconote triturate, disperato anziano vicentino

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">VICENZA</span>, 29 <span class="caps">LUG</span> – Almeno un milione di euro finito<br /> al macero: è la disavventura capitata ad un pensionato del’Alto<br /> Vicentino che ha ‘rottamato’ una macchina fotocopiatrice,<br /> conferendola all’ecocentro di Romano d’Ezzelino perché venisse<br /> smaltita. Peccato non si sia ricordato che all’interno del vano<br /> della carta aveva nascosto i risparmi di una vita. Nell’azienda vicentina specializzata nello smaltimento di<br /> rifiuti confermano l’episodio. Nulla si è potuto fare per<br /> salvare il tesoretto: gli addetti si sono accorti che le<br /> mazzette di denaro stavano ‘bruciando’ quando ormai era troppo<br /> tardi. La fotocopiatrice era già finita nel tritatutto,<br /> impossibile recuperarla senza rischiare di restare stritolati.<br /> Ai dipendenti della Sea di Romano d’Ezzelino non è rimasto che<br /> un pugno di brandelli di carta in mano. Qualche sospetto su chi sia la vittima della svista<br /> milionaria c‘è. A Chiampo il sindaco Matteo Macilotti è<br /> laconico: “non sappiamo il nome del concittadino”. Pare<br /> confermato che sia andato in Comune. “Una mattina l’ho visto,<br /> molto agitato – racconta il primo cittadino – voleva rientrare<br /> in possesso del macchinario che egli stesso aveva conferito<br /> all’ecocentro pochi giorni prima”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.