Ucraina: Università di Bari apre a 22 'visiting professor'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Pubblicato il bando, contributo minimo di diecimila euro
Pubblicato il bando, contributo minimo di diecimila euro

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BARI</span>, 25 <span class="caps">LUG</span> – L’Università di Bari ha pubblicato un<br /> bando per l’assegnazione, per l’anno accademico 2021-2022, di 22<br /> posizioni di ‘visiting professor-visiting researcher’ per<br /> esperti e studiosi di nazionalità ucraina “di riconosciuta<br /> qualificazione scientifica, appartenenti a istituzioni<br /> universitarie, di ricerca o di alta formazione non italiane”.<br /> “Per le 22 posizioni di ‘visiting professor’ per i docenti<br /> ucraini abbiamo raddoppiato il contributo onnicomprensivo – commenta il rettore Stefano Bronzini – perché la costruzione e<br /> il consolidamento della pace, passa anche attraverso il sostegno<br /> allo studio, alla formazione e alla conoscenza, un diritto che<br /> UniBa vuole favorire e sostenere”. Per ciascuna posizione di<br /> ‘visiting’ viene assegnato un contributo minimo di diecimila<br /> euro. Le domande dovranno essere presentate entro il 30<br /> settembre 2022. Il periodo di permanenza del ‘visiting’ dovrà<br /> avere una durata di due mesi, anche non consecutivi, durante i<br /> quali è tenuto a svolgere le proprie attività didattiche o di<br /> ricerca attribuite dal dipartimento. Link bando:<br /> https://www.uniba.it/it/internazionale/incoming-mobility/Teachin<br /> g-staff-researchers/visiting-professor/d-r-bando-visiting-profes<br /> sor-visiting-researcher-2021-ucraina-semplificato.pdf (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.