This content is not available in your region

Siccità: Anbi, Roma e Viterbo Capitali italiane della sete

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Lago di Bracciano 'perde' 36 centimetri, fiumi ai minimi
Lago di Bracciano 'perde' 36 centimetri, fiumi ai minimi

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 21 <span class="caps">LUG</span> – Eccezionale deficit di piogge sul<br /> Lazio con le province di Roma e Viterbo “capitali italiane<br /> della sete”. E’ l’allarme lanciato dall’Osservatorio <span class="caps">ANBI</span> sulle<br /> Risorse Idriche, in base ai dati del report settimanale che<br /> riporta come il lago di Bracciano sia sceso di 36 centimetri<br /> rispetto allo scorso anno, quello di Nemi di 96, mentre il lago<br /> di Turano cala di un centimetro al giorno. Nettamente inferiori<br /> alla media restano le portate del fiume Aniene, mentre quelle di<br /> Liri e Sacco sono ai minimi dal 2017; sono tornati<br /> sostanzialmente in linea con gli anni scorsi, invece, i livelli<br /> del Tevere. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.