This content is not available in your region

Incendio Carso: in Slovenia roghi riprendono forza

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Tre paesini in fase evacuazione, problema ordigni Grande guerra
Tre paesini in fase evacuazione, problema ordigni Grande guerra

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 21 <span class="caps">LUG</span> – Dopo una fase di relativa calma<br /> nella notte e stamattina, l’incendio che sta interessando anche<br /> la regione del Carso, in Slovenia, si è nuovamente intensificato<br /> sul fronte sloveno, con i locali vigili del fuoco che stanno<br /> attualmente combattendo roghi in tre località separate. Ne dà<br /> notizia l’agenzia di stampa slovena <span class="caps">STA</span>. Tre paesini in Slovenia, Temnice, Vojscice e Novela, sono in<br /> fase d’evacuazione e l’area colpita dall’incendio ha superato i<br /> 2.000 ettari, secondo quanto comunicato da funzionari della<br /> Protezione civile slovena e riferito dalla <span class="caps">STA</span>. Sono circa mille<br /> gli uomini impegnati nelle operazione di spegnimento e<br /> contenimento dell’incendio, il più esteso della recente storia<br /> nazionale. Alle operazioni partecipano anche elicotteri<br /> provenienti da Austria, Croazia e Slovacchia e velivoli<br /> dell’esercito sloveno. In massima allerta anche le ambulanze e i<br /> pronto soccorso nell’area di Nova Gorica. A rendere la<br /> situazione ancora più difficile sono ordigni inesplosi risalenti<br /> alla Prima guerra mondiale, celati da più di un secolo sul Carso<br /> sloveno, che deflagrano a causa dell’incendio e delle alte<br /> temperature. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.