This content is not available in your region

Tecnico informatico aostano 35enne trovato morto in Thailandia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nella piscina di un albergo, la madre 'probabili cause naturali'
Nella piscina di un albergo, la madre 'probabili cause naturali'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 20 <span class="caps">LUG</span> – Un giovane tecnico informatico<br /> valdostano è morto in Thailandia, dove stava trascorrendo un<br /> periodo di vacanza. Matteo Roppo, di 35 anni, è stato trovato<br /> senza vita domenica 10 luglio nella piscina del resort dove<br /> alloggiava, sull’isola di Kho Phangan, nella provincia di Surat<br /> Thani. “Dai primi riscontri dell’autopsia svolta dalle autorità<br /> thailandesi non sono emersi traumi. Le cause non sono ancora<br /> note con certezza. Probabilmente sono naturali ma occorre<br /> attendere l’arrivo del referto medico”, spiega all’<span class="caps">ANSA</span> la<br /> madre, la psicologa Rossella Anna Pivot. “E’ stato trovato – spiega – la mattina di domenica 10 luglio, ma già nel pomeriggio<br /> del giorno prima i miei messaggi non risultavano letti e alle 18<br /> non si era presentato all’appuntamento che avevamo via Skype”. Figlio del defunto ingegnere Amedeo Roppo, Matteo sarebbe<br /> dovuto rientrare ad Aosta a inizio agosto con la sua fidanzata,<br /> “una ragazza russa che lavorava a Bangkok. Era molto<br /> innamorato”. Figlio del defunto ingegnere Amedeo Roppo, il<br /> giovane era un amante dei viaggi e aveva lavorato anche in<br /> Guadalupa e in Nuova Zelanda. La famiglia attende per questa<br /> sera l’arrivo della salma dalla capitale thailandese. Non è<br /> ancora possibile stabilire con certezza la data dei funerali,<br /> che si svolgeranno in forma privata. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.