Concluso disinnesco bomba a Bolzano, riaperta linea Brennero

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Pesava 500 libbre
Pesava 500 libbre

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLZANO</span>, 17 <span class="caps">LUG</span> – Si è conclusa oggi l’operazione<br /> Zentrum Quater, che ha visto l’Esercito italiano cooperare con<br /> enti e istituzioni locali e corpi dello Stato per il disinnesco<br /> di una bomba d’aereo da 500 libbre rinvenuta nel centro di<br /> Bolzano nel cantiere del Waltherpark. Alle ore 11:30 l’ordigno è<br /> stato despolettato ad opera degli artificieri del 2/o Reggimento<br /> Genio Guastatori della Brigata Alpina “Julia” permettendo così a<br /> circa 4383 cittadini di rientrare nelle proprie case. I guastatori alpini di Trento hanno posto in essere misure di<br /> sicurezza appositamente studiate assemblando un sistema di<br /> barricamento operativo presso il sito di rinvenimento<br /> dell’ordigno che ha permesso di operare con maggior sicurezza e<br /> di garantire l’incolumità della cittadinanza durante tutte le<br /> fasi dell’operazione. Questa struttura autosostenente e il<br /> raggio di evacuazione ed interdizione, opportunamente istituito<br /> nell’area, hanno permesso di salvaguardare l’incolumità pubblica<br /> e ripristinare la normalità urbana. Il sistema del comparto di Protezione civile, sotto la guida<br /> del Commissariato del governo di Bolzano e del Comando truppe<br /> alpine, ha pianificato e condotto l’attività in modo sinergico e<br /> accurato. L’ordigno, risalente al secondo conflitto mondiale,<br /> tipo Anm 64 GP di fabbricazione americana, è il quarto dello<br /> stesso tipo rinvenuto nel centro di Bolzano dall’autunno del<br /> 2019. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.