Regeni: da Cassazione no a ricorso pm, resta stop a processo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
I genitori di Giulio, 'una ferita per tutti gli italiani'
I genitori di Giulio, 'una ferita per tutti gli italiani'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 15 <span class="caps">LUG</span> – Resta sospeso il processo ai quattro<br /> agenti dei servizi segreti egiziani accusati di avere<br /> sequestrato, torturato e ucciso Giulio Regeni nel 2016 al Cairo.<br /> Lo ha deciso la corte di Cassazione che ha dichiarato<br /> inammissibile il ricorso della Procura di Roma contro la<br /> decisione del gup che l’11 aprile scorso ha disposto la<br /> sospensione del procedimento disponendo nuove ricerche degli<br /> imputati a cui notificare gli atti. Con la decisione della<br /> Cassazione si riducono i margini per poter celebrare un processo<br /> in Italia sul caso Regeni. <br /> Amaro il commento dei genitori del ricercatore ucciso:<br /> “Attendiamo di leggere le motivazioni ma riteniamo questa<br /> decisione una ferita di giustizia per tutti gli italiani.<br /> Abnorme è certamente tutto il male che è stato inferto e che<br /> stanno continuando a infliggere a Giulio. Come cittadini non<br /> possiamo accettare né consentire l’impunità per chi tortura e<br /> uccide”. Lo affermano Paola e Claudio Regeni, assistiti<br /> dall’avvocato Alessandra Ballerini, commentando la decisione<br /> della Cassazione. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.