Ai 120 km/ora su monopattino, denunciato italiano in Svizzera

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Fermato da autovelox, era dotato di "accelerazione estrema"
Fermato da autovelox, era dotato di "accelerazione estrema"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 14 <span class="caps">LUG</span> – Un ventitreenne italiano è stato<br /> denunciato dalla polizia cantonale del Vallese perché viaggiava<br /> alla velocità di 120 chilometri orari su un monopattino<br /> elettrico. E’ accaduto a Glis, in Svizzera. Il giovane – domiciliato in quella regione – è stato fermato verso le 23.45<br /> durante un controllo del traffico. La velocità è stata rivelata<br /> dall’autovelox. Dai controlli effettuati dagli agenti è emerso<br /> che il monopattino aveva un’“accelerazione estrema”: era dotato<br /> di un motore con una potenza di 4000 watt (secondo le leggi<br /> svizzere per la circolazione la potenza massima deve essere di<br /> 500 watt). Il veicolo è stato sequestrato. L’accusa per il<br /> ventitreenne è di violazione della legge sulla circolazione<br /> stradale. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.