This content is not available in your region

Sparatoria Questura: Fervicredo, paradosso sentenza ingiusta

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Avv.Biscotto, Meran non trasferito in Rems. Sollecitiamo appello
Avv.Biscotto, Meran non trasferito in Rems. Sollecitiamo appello

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 13 <span class="caps">LUG</span> – “Apprendiamo dalla stampa che per<br /> il Meran, assolto, in quanto non imputabile, il 6 maggio per<br /> l’omicidio dei due agenti di polizia Rotta e Demenego non si<br /> trova una <span class="caps">REMS</span> in grado di accoglierlo. Meran è tuttora in<br /> carcere e secondo la sentenza della corte d’assise di Trieste<br /> non ci dovrebbe stare in quanto destinato ad una <span class="caps">REMS</span> che però<br /> non si trova, con il rischio che potrebbe essere anche liberato,<br /> cosi’ un virgolettato del Procuratore capo di Trieste. Ecco il<br /> paradosso di una sentenza di primo grado ingiusta e davvero da<br /> criticare anche solo dal suo dispositivo in attesa delle<br /> motivazioni”. Lo scrive in una nota l’avv. Valter Biscotti<br /> legale parte civile Fervicredo (Associazione Feriti e Vittime<br /> della Criminalita’ e Del Dovere). Il legale, “come già anticipato una volta pubblicata la<br /> sentenza” ha annunciato che solleciterà “con un’istanza la<br /> proposizione dell’appello da parte della Procura generale”.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.