This content is not available in your region

Violenze in carcere: 105 agenti e funzionari a giudizio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Per gli episodi nel penitenziario di Santa Maria Capua Vetere
Per gli episodi nel penitenziario di Santa Maria Capua Vetere

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NAPOLI</span>, 12 <span class="caps">LUG</span> – Sono stati tutti rinviati a<br /> giudizio i 105 imputati, tra poliziotti penitenziari, funzionari<br /> del Dap (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria) e<br /> dell’azienda sanitaria locale, accusati a vario titolo di<br /> responsabilità in ordine alle violenze ai danni dei detenuti<br /> avvenute nel carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) il 6<br /> aprile 2020. La decisione è stata emessa dal giudice per<br /> l’udienza preliminare del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere<br /> Pasquale D’Angelo, che ha rinviato tutti al dibattimento che<br /> inizierà il 7 novembre prossimo davanti alla Corte d’Assise del<br /> tribunale sammaritano.<br /> Il giudice per le indagini preliminari di Santa Maria Capua<br /> Vetere ha fissato per il 25 ottobre prossimo l’udienza in cui si<br /> terrà il processo con rito abbreviato (davanti allo stesso gup)<br /> per due imputati che ne hanno richiesta, tra cui il commissario<br /> capo della polizia penitenziaria Anna Rita Costanzo, ritenuta<br /> tra gli organizzatori delle violenze. Tra le accuse contestate a<br /> quasi metà degli agenti c‘è quella di tortura, fattispecie<br /> introdotta pochi anni fa e contestata per la prima volta a così<br /> tanti funzionari pubblici; c‘è anche l’omicidio colposo del<br /> detenuto algerino Lakimi Hamine, addebitato a 12 imputati. Uno<br /> degli imputati, su richiesta della Procura, accolta dal gup, è<br /> stato prosciolto: si tratta dell’agente 50enne della<br /> Penitenziaria Luigi Macari. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.