This content is not available in your region

Domenica disinnesco residuo bellico in centro a Bolzano

Access to the comments Commenti
Di ANSA
4000 persone dovranno lasciare le loro abitazioni, stop ai treni
4000 persone dovranno lasciare le loro abitazioni, stop ai treni

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLZANO</span>, 12 <span class="caps">LUG</span> – Sarà disinnescata domenica, 17<br /> luglio, la bomba della seconda guerra mondiale, trovata durante<br /> lavori di scavo nel centro di Bolzano. Si tratta di una bomba<br /> d’aereo di fabbricazione americana di 500 libre, con le due<br /> spolette armate. L’operazione di disinnesco sarà effettuata dal<br /> secondo regimento genio guastatori alpini dell’Esercito<br /> italiano. Il raggio di evacuazione è di 468 metri. Dovranno lasciare le<br /> loro abitazioni entro le ore 8.45 complessivamente 4.383<br /> persone, ovvero 2.125 famiglie. Saranno evacuate anche due case<br /> di riposo. A loro il Comune di Bolzano metterà a disposizione il<br /> Palasport, mentre per i positivi al Covid e le persone in<br /> quarantena ci sarà una sistemazione alternativa. Durante i<br /> lavori di disinnesco si fermeranno i treni sulla linea<br /> ferroviaria del Brennero, mentre l’autostrada del Brennero<br /> resterà aperta perché in quel tratto passa in galleria. Si tratta del terzo residuo bellico travato dall’inizio del<br /> mega cantiere per il Waltherpark del magnate austriaco René<br /> Benko. Le prime due bombe furono disinnescate nel settembre del<br /> 2020 e nel gennaio del 2021. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.