This content is not available in your region

Caso Haggis: Procura Brindisi impugna revoca arresto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Tribunale del Riesame non accoglie la richiesta di arresto
Tribunale del Riesame non accoglie la richiesta di arresto

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BARI</span>, 11 <span class="caps">LUG</span> – La Procura di Brindisi ha impugnato<br /> la revoca dell’arresto disposta nei giorni scorsi per il regista<br /> e sceneggiatore premio Oscar Paul Haggis, indagato per violenza<br /> sessuale e lesioni nei confronti di una 28enne inglese. Haggis<br /> era agli arresti domiciliari dal 19 giugno (prima in stato di<br /> fermo e poi su ordinanza), accusato di aver abusato della donna<br /> per tre giorni, dal 12 al 15 giugno, in un b&b di Ostuni<br /> (Brindisi), dove si trovava per partecipare ad un festival di<br /> cinema. Il 29 giugno, su richiesta della stessa Procura, la<br /> presunta vittima è stata sentita in un lungo incidente<br /> probatorio e, all’esito dell’esame incrociato, la gip Vilma<br /> Gilli alcuni giorni dopo, il 4 luglio, ha accolto l’istanza di<br /> revoca dell’arresto presentata dal difensore del premio Oscar,<br /> il penalista barese Michele Laforgia. Ora i pm hanno fatto<br /> appello, chiedendo al Tribunale del Riesame di rivalutare le<br /> esigenze cautelari, in particolare il pericolo di reiterazione<br /> del reato, e contestando anche i rilievi della gip sulla tenuta<br /> del quadro indiziario dopo l’incidente probatorio. La giudice, nell’ordinanza di revoca dell’arresto, aveva<br /> infatti evidenziato che “il racconto della persona offesa non<br /> solo ha confermato l’assenza di contegni violenti o costrittivi<br /> da parte dell’indagato, ma ha rivelato una complessa vicenda che<br /> sfuma l’originario giudizio di incapacità di Haggis di resistere<br /> ai propri istinti sessuali” e “affievolisce il giudizio negativo<br /> della personalità di Haggis quale soggetto incline a esercitare<br /> violenza, fisica o psichica”. Valutazioni non condivise della<br /> Procura, che insiste per l’applicazione di una misura cautelare.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.