This content is not available in your region

Razzo russo colpisce palazzo, decine di civili fra le macerie

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
Image
Image   -   Diritti d'autore  MIGUEL MEDINA / AFP   -  

Almeno 15 persone sono rimaste uccise quando un razzo russo ha colpito un condominio nella città di Chasiv Yar in Ucraina orientale e oltre 20 persone potrebbero essere ancora intrappolate tra le macerie, hanno affermato fonti sul posto.

Questo nuovo attacco contro obiettivi civili indigna e sconvolge la popolazione. una donna dice.

Dice una  residente locale: "Conoscevo tutte le persone che vivevano lì. Mi è stato detto che un bambino è stato ucciso. C'era solo una famiglia con un bambino. Era Iryna con il suo piccolo di nove anni. Siamo venuti a trovare i nostri (vicini ), forse qualcuno se n'è già andato, non lo so."

Il portavoce del ministero della Difesa Igor Konashenkov ha affermato domenica che le forze russe hanno colpito una fabbrica di ceramiche a Slavyansk, uccidendo almeno 100 soldati ucraini e distruggendo munizioni statunitensi.

Così Konashenkov : "Un attacco con armi di alta precisione è stato lanciato contro una base di artiglieria ucraina e un deposito di munizioni situato in uno stabilimento di ceramiche a Slavyansk. Ha ucciso fino a 100 soldati e distrutto oltre 1.000 obici M777 di fabbricazione statunitense".

Konashenkov ha anche affermato che l'Ucraina reintegra le sue truppe in prima linea inviando un numero maggiore di membri non addestrati della riserva. Cosa che potrebbe aumentare le perdite ucraine. Se Atene piange però, Sparta non ride. Anche la Russia continua a perdere uomini anche se Mosca rifiuta ovviamente di fornire dati ufficiali.