Istat: 7 giovani su 10 a casa genitori,aumento in anni Covid

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Poco più di 7 mln di 18-34 anni
Poco più di 7 mln di 18-34 anni

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 08 <span class="caps">LUG</span> – Nel 2021 sono poco più di 7 milioni i<br /> giovani di 18-34 anni che vivono in casa con i genitori (il<br /> 67,6%), rispetto al 2019, prima della pandemia, c‘è stato un<br /> aumento di 3,3 punti. Lo indica l’Istat nel Rapporto annuale<br /> 2022, sottolineando che si tratta di un dato ben al di sopra<br /> della media Ue che è di un giovane su 2. Il 67,6% è un valore superiore di 9 punti rispetto al minimo<br /> registrato nel 2010, prima che la Grande Recessione facesse<br /> crescere nuovamente la quota di quanti permangono in famiglia. Nel Mezzogiorno la situazione per i giovani in famiglia è più<br /> critica. In quest’area del Paese sono relativamente di più<br /> quelli che vivono con i genitori (il 72,8% contro il 63,7% del<br /> Nord e il 67% del Centro) ed è alta l’incidenza di giovani in<br /> famiglia che si dichiarano disoccupati (35%), doppia rispetto al<br /> Nord (17%). (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.