This content is not available in your region

Roma: vescovo Ambarus, rischiamo la giungla urbana

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'I romani fanno un corso di sopravvivenza quotidiana'
'I romani fanno un corso di sopravvivenza quotidiana'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – CITTÀ <span class="caps">DEL</span> <span class="caps">VATICANO</span>, 07 <span class="caps">LUG</span> – Roma rischia di<br /> diventare “una giungla urbana”. Lo dice mons. Benoni Ambarus,<br /> vescovo ausiliare della città, parlando del degrado urbano che<br /> richiederebbe da parte delle istituzioni “uno scatto di dignità<br /> a fare delle scelte che sappiano di futuro, non di tornata<br /> elettorale”. Il vescovo chiede anche ai cittadini di non cadere<br /> nel “degrado umano”, Ma ammette: “i romani veramente fanno un<br /> corso di sopravvivenza quotidiana!”. Parlando della gestione<br /> politica della Capitale, Ambarus dice a Vatican News: “Con i<br /> veti incrociati mi sembra che cadiamo nel provincialismo” e<br /> “questo non è tollerabile per la politica”. Il degrado di Roma sta rendendo sempre più difficile la vita<br /> ai cittadini che la abitano. “Io penso che ai romani dovrebbe<br /> essere dato anche un premio perché arrivano alla fine della<br /> settimana senza avere ‘scapocciato’ troppo rispetto alla corsa a<br /> ostacoli che devono vivere su tutti i fronti. Bisogna che<br /> cominciamo tutti a parlare – dice mons. Ambarus -, a smascherare<br /> queste dinamiche e forse, lentamente, ce ne renderemo conto e<br /> cominceremo a fare una inversione di tendenza”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.