This content is not available in your region

Maturità: esame in sardo per studente di un liceo di Quartu

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Reso onore a lingua che è la nostra impronta genetica"
"Reso onore a lingua che è la nostra impronta genetica"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">QUARTU</span> <span class="caps">SANT</span>’<span class="caps">ELENA</span>, 07 <span class="caps">LUG</span> – Ha sostenuto l’esame di<br /> maturità parlando in lingua sarda del rapporto tra uomo e natura<br /> nel Medioevo, fino ad arrivare ai giorni nostri con cenni di<br /> bioetica. Luis Alberto Angioni, ventunenne di Maracalagonis<br /> (Città metropolitana di Cagliari), studente del liceo artistico<br /> Brotzu di Quartu, ha affrontato la parte di storia e filosofia<br /> in sardo, accompagnato dal suo insegnante che ha tradotto per i<br /> docenti della Commissione “continentali” “Volevo concludere questo percorso di studi facendo qualcosa<br /> di originale – spiega all’<span class="caps">ANSA</span> Luis Alberto – .Ma soprattutto mi<br /> interessava rendere onore a una lingua bella, ricca che è la<br /> nostra impronta genetica. Ma che stiamo dimenticando diventando<br /> troppo ‘americani’ e poco autoctoni. Il sardo è invece una<br /> lingua da valorizzare. Una conoscenza in più che aumenta la<br /> nostra consapevolezza e il nostro bagaglio culturale. Non<br /> importa se poi ai fini pratici, ad esempio nel mondo del lavoro,<br /> magari non la utilizzerò. Per me era importante conoscerla e<br /> coltivarla come arricchimento personale”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.