NassirIya: Guerini, vivo sentimento riconoscenza e solidarietà

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ministro a Pesaro, intitolato Largo ai Caduti e stele con nomi
Ministro a Pesaro, intitolato Largo ai Caduti e stele con nomi

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PESARO</span>, 06 <span class="caps">LUG</span> – Pesaro non dimentica gli<br /> attentati di Nassiriya e intitola, alla presenza del ministro<br /> della Difesa Lorenzo Guerini, un luogo strategico della città “a<br /> chi ha trovato la morte durante una missione di pace” per<br /> iniziativa del Consiglio comunale. Da oggi il parcheggio di Baia<br /> Flaminia in via Belgrado sarà Largo Caduti di Nassiriya e al suo<br /> ingresso spicca una stele sulla quale sono incisi i nomi delle<br /> vittime e le parole del Presidente della Repubblica Sergio<br /> Mattarella: “Fedeli e coraggiosi interpreti del nostro impegno<br /> al servizio della collettività, che resteranno sempre impressi<br /> nella nostra memoria”. “Tanta commozione nei confronti dei Caduti di tutte le<br /> guerre. Vite spezzate che ci devono spingere a trovare soluzioni<br /> diplomatiche, anche in un momento così difficile come il<br /> conflitto generato dall’aggressione russa all’Ucraina. – ha<br /> osservato il ministro Guerini – Ringrazio la città per aver<br /> voluto questo momento e questo monumento, che celebra il valore<br /> della nostra memoria. Un Paese che ricorda vuole mantenere vivo<br /> un sentimento di riconoscenza e solidarietà alle vittime e alle<br /> loro famiglie. I fatti di Nassiriya hanno scosso nel profondo la<br /> nostra coscienza nazionale”. “È un modo per tenere viva la memoria di chi non c‘è più, ma<br /> anche per ricordare l’impegno dell’Esercito Italiano in una fase<br /> storica molto complessa – ha spiegato il sindaco Matteo Ricci -.<br /> Voglio ringraziare il ministro Guerini per la sua presenza in un<br /> momento difficilissimo, che ha visto l’Italia in prima linea con<br /> autorevolezza e serietà e con grande equilibrio nella gestione<br /> di una vicenda che dimostra come la pace, per essere mantenuta,<br /> abbia bisogno di un Esercito in grado di difendere popolazioni<br /> interne e gestire le tensioni che permangono”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.