This content is not available in your region

Marmolada, nove vittime. La procura di Trento: "Esclusa la prevedibilità"

Access to the comments Commenti
Di AP - AFP - Ansa
euronews_icons_loading
Marmolada, 6 luglio 2022.
Marmolada, 6 luglio 2022.   -   Diritti d'autore  Luca Bruno/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Il bilancio della tragedia di domenica sul ghiacciaio della Marmolada è salito a nove vittime accertate. Nel primo pomeriggio di mercoledì 6 luglio, la montagna ha restituito i corpi di altri due escursionisti. Sono due uomini che risultavano nell'elenco dei dispersi e si aggiungono alle sette vittime già accertate. Oltre ai due alpinisti che dovranno essere identificati, nella tarda mattinata sarebbero stati recuperati anche i resti di una donna, ma non è ancora chiaro se si tratta di una vittima già accertata o da ricercare nell'elenco dei dispersi.

I feriti sono sette: quattro ricoverati a Trento, tre in ospedali veneti. Lo ha reso noto il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti. Tre sono ancora, ufficialmente, i dispersi. Le ricerche continuano, con gli elicotteri del Soccorso Alpino veneto e dei Vigili del Fuoco di Trento che hanno portato in quota quattro droni, in volo sul ghiacciaio.

Da giovedì dovrebbe prendere il via l'intervento "vista e udito", con una squadra speciale di soccorritori e unità cinofile sul ghiacciaio: in queste ore sono previsti temporali, che potrebbero ripulire la superficie e consentire una visuale migliore.

Luca Bruno/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Continuano le ricerche. (Canazei, 6 luglio 2022)Luca Bruno/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

"Escludiamo prevedibilità, negligenza o imprudenza"

Riunione operativa, mercoledì, in Procura a Trento: il procuratore Sandro Raimondi, che ha aperto un fascicolo per disastro colposo, ha dichiarato: "In questo momento possiamo escludere una prevedibilità e una negligenza o imprudenza". A Canazei sono arrivati i Ris (Reparto Investigativo Scientifico) di Parma, guidati dal colonnello Gianpietro Lago, incaricati delle indagini sul materiale genetico prelevato dai resti delle vittime, che si trovano nel Palaghiaccio di Canazei.

Intanto, secondo la glaciologa austriaca Andrea Fischer, "il recupero delle vittime avverà probabilmente entro fine estate". Interviene il governatore del Veneto, Luca Zaia: "Abbiamo l'impegno morale di restituire i corpi dei dispesi alle famiglie". Per sabato 9 luglio è stata annunciata una giornata di lutto in tutta la comunità della Val di Fassa, con Messa di suffragio delle vittime, concelebrata dall'Arcivescovo di Trento, Lauro Tisi, e dal Vescovo di Vicenza, Beniamino Pizziolo.

Purtroppo, da segnalare un'altra tragedia della montagna: all'alba di mercoledi, un alpinista ha perso la vita precipitando per 400 metri dall'Ortles, la montagna più alta dell'Alto Adige.