This content is not available in your region

Plasma e organi con i droni, il Lazio investe fondi del Pnrr

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Protocollo con Enac e Adr, il servizio partirà nel 2023
Protocollo con Enac e Adr, il servizio partirà nel 2023

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 05 <span class="caps">LUG</span> – Droni per trasportare farmaci,<br /> plasma, organi e dispositivi medici. Un servizio reso possibile<br /> nel Lazio con i fondi del Pnrr e che servirà anche durante le<br /> emergenze. La Regione è una delle prime ad avviare un progetto<br /> di questo tipo grazie al Protocollo d’intesa firmato oggi (5<br /> luglio 2022) tra la Regione e l’Enac – Ente Nazionale per<br /> l’Aviazione Civile, nell’ambito della promozione della Mobilità<br /> Aerea Avanzata (<span class="caps">AAM</span>). Un sistema tecnologicamente avanzato per<br /> rafforzare i servizi offerti dalle Aziende sanitarie regionali<br /> che potranno intervenire con maggiore tempestività ed efficacia.<br /> L’iniziativa partirà nel 2023 e fa parte di un più ampio<br /> progetto di Mobilità Aerea Avanzata che in futuro sarà in grado<br /> di trasportare anche persone e merci. Il Protocollo, firmato<br /> questa mattina dal Presidente della Regione Lazio Nicola<br /> Zingaretti e dal Presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma, avrà<br /> una durata di 3 anni e prevede diverse fasi che includono lo<br /> studio dell’ambiente normativo sia aeronautico che urbanistico,<br /> operativo e tecnico, e l’analisi delle rotte utilizzabili e<br /> delle infrastrutture idonee per svolgere i servizi di mobilità<br /> aerea sul territorio del Lazio. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.