This content is not available in your region

Nato, firmati protocolli di adesione di Svezia e Finlandia: iter avviato

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Il segretario generale NATO Jens Stoltenberg con i ministri degli esteri di Svezia e Finlandia
Il segretario generale NATO Jens Stoltenberg con i ministri degli esteri di Svezia e Finlandia   -   Diritti d'autore  Olivier Matthys/Associated Press.

L'iter è ormai ufficialmente avviato: a Bruxelles i 30 stati membri della NATO hanno firmato i protocolli di adesione di Svezia e Finlandia:

Le richieste di adesione verranno ora inviate alle capitali dell'alleanza per l'approvazione legislativa

"Questo è davvero un momento storico per la Finlandia, per la Svezia e per la NATO", ha dichiarato il Segretario generale dell'Alleanza Jens Stoltenberg.

Nonostante l'accordo in seno all'alleanza, l'approvazione parlamentare in Turchia potrebbe ancora creare problemi per la loro inclusione definitiva come membri.

La scorsa settimana, il leader turco Recep Tayyip Erdogan ha avvertito che Ankara potrebbe ancora bloccare il processo se i due Paesi non riuscissero a soddisfare pienamente la richiesta della Turchia di estradare una lista di nomi sospettati di legami con il PKK curdo o con la rete di Fetullah Gulen, accusato del fallito colpo di Stato del 2016 in Turchia.

Erdogan detto che il Parlamento turco potrebbe rifiutarsi di ratificare l'accordo. Si tratta di una minaccia concreta, poiché l'adesione alla NATO deve essere formalmente approvata da tutti i 30 Stati membri, il che conferisce a ciascuno un diritto di veto.

Stoltenberg ha dichiarato di non aspettarsi alcun cambiamento di opinione. "C'erano problemi di sicurezza che dovevano essere affrontati. E abbiamo fatto quello che facciamo sempre alla NATO. Abbiamo trovato un terreno comune".

Ogni nazione dell'Alleanza ha sfide e procedure legislative diverse da affrontare, e potrebbero essere necessari ancora diversi mesi perché i due paesi diventino membri ufficiali.

"Mi auguro che il processo di ratifica sia rapido", ha dichiarato il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto. 

"Saremo ancora più forti e i nostri cittadini saranno ancora più sicuri mentre affrontiamo la più grande crisi di sicurezza degli ultimi decenni", ha dichiarato Stoltenberg.

Con la firma di questo martedì, le due nazioni sono di fatto già entrate a far parte della NATO. In quanto partner stretti, hanno già partecipato ad alcune riunioni concernenti questioni che li riguardavano immediatamente. Come invitati ufficiali, inoltre, possono partecipare a tutte le riunioni degli ambasciatori, anche se non hanno ancora diritto di voto.