Alpinismo: guide alpine valdostane scalano Nanga Parbat

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Exploit team guidato da Marco Camandona e Francois Cazzanelli
Exploit team guidato da Marco Camandona e Francois Cazzanelli

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 04 <span class="caps">LUG</span> – Exploit per la spedizione ““The way<br /> for the K2…la montagna impossibile” formata da guide alpine<br /> valdostane in Karakorum (Pakistan). Tutti i sei membri del team – Marco Camandona, ‘veterano’ degli Ottomila (ne ha saliti 10 su<br /> 14), Francois Cazzanelli, Emrik Favre, Jerome Perruquet, Roger<br /> Bovard e Pietro Picco – hanno raggiunto la vetta del Nanga<br /> Parbat, 8.126 metri, dal versante Diamir. L’ascensione è<br /> avvenuta senza l’uso di ossigeno supplementare. Sono arrivati in cima nella mattinata del 4 luglio e stanno<br /> rientrando al campo base. Cazzanelli, in particolare, ha<br /> impiegato meno di 20 ore per salire dal campo base alla vetta. Ora la spedizione si sposterà al Broad Peak, sul quale saranno<br /> impegnati Cazzanelli e Camandona, e infine al K2 che sarà<br /> tentato a fine luglio dallo stesso Cazzanelli e da Favre,<br /> Perruquet e Picco (con la supervisione di Camandona che lo ha<br /> già scalato nel 2000). (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.