This content is not available in your region

A Belgorod si contano vittime e danni, Lukashenko risponde a Kiev

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  AP/Russian Emergency Ministry Press Service

Il governatore della regione di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, è comparso sulla TV di Stato russa mentre ispezionava i danni a seguito di un attacco delle forze armate ucraine.

Secondo il Comitato investigativo russo, quattro persone sono state uccise mentre due sono ancora disperse, tra queste un bambino: fortemente danneggiate, in totale, una quarantina di case.

"Secondo le informazioni che ho al momento - dice Vyacheslav Gladkov, governatore della regione di Belgorod - quattro persone sono morte: uno è un cittadino russo, altri tre sono ucraini.

Il governo ucraino sta uccidendo propri connazionali in territorio russo, questo è il culmine assoluto del cinismo che l'Ucraina ha raggiunto nelle sue azioni".

Maxim Blinov/Sputnik
AP PhotoMaxim Blinov/Sputnik

Tra crescenti speculazioni sul coinvolgimento di Minsk nel conflitto di Kiev con la Russia, il presidente bielorusso, Alexander Lukashenko, ha invece affermato che l'Esercito ha abbattuto missili ucraini lanciati in Bielorussia.

"Ci stanno provocando - dice - circa tre giorni fa o poco più, l'Ucraina ha cercato di colpire obiettivi militari in Bielorussia: grazie a Dio, i nostri sistemi antiaerei hanno intercettato tutti i missili lanciati dalle forze ucraine".

La scorsa settimana, l'Ucraina aveva affermato che missili bielorussi avevano colpito una regione di confine all'interno del proprio territorio, ma Minsk, alleata di lungo corso del Cremlino, aveva fermamente negato ogni addebito.