This content is not available in your region

Fiorita proclamato sindaco Catanzaro, politica come servizio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Stamattina scambio delle consegne con ex primo cittadino Abramo
Stamattina scambio delle consegne con ex primo cittadino Abramo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CATANZARO</span>, 30 <span class="caps">GIU</span> – “Credo che sia non un interesse<br /> ma un dovere da parte di tutti lavorare per dare le risposte<br /> che Catanzaro ha chiesto con grande forza con il voto al<br /> ballottaggio di domenica scorsa che ha portato alla mia elezione<br /> E’ un dovere intendere la politica come servizio verso la<br /> comunità e verso il bene collettivo. So che la strada non sarà<br /> semplice e che ci saranno ostacoli da superare. Ma so anche che<br /> se ci muoveremo lungo questo binario potremo fare molto per la<br /> nostra città, che poi è l’unica cosa che serve e che ci<br /> interessa”. Lo ha detto il nuovo sindaco di Catanzaro, Nicola<br /> Fiorita, intervenendo nel corso della cerimonia per la sua<br /> proclamazione, presente il primo cittadino uscente, Sergio<br /> Abramo, che gli ha consegnato la fascia tricolore.<br /> “Oggi – ha aggiunto Fiorita – è un giorno speciale e voglio<br /> parlare anche di me stesso. E in questo senso voglio ricordare<br /> mio padre Franco, che fu anche lui sindaco. Arrivo qui<br /> ispirandomi ad alcuni valori come l’onestà, la lealtà, la<br /> correttezza che lui mi ha trasmesso ed a cui prometto di<br /> informare il mio mandato. Abbiamo parlato moltissimo in questi<br /> ultimi mesi, e cercheremo di parlare in futuro, di cambiamento,<br /> rinnovamento e discontinuità con le amministrazioni precedenti.<br /> Questo però non significa non riconoscere al sindaco che mi ha<br /> preceduto, Sergio Abramo, un ruolo che nessuno avrà mai nella<br /> storia della nostra città. Sergio é stato sindaco per quattro<br /> volte ed ha segnato la vita di Catanzaro. Noi vogliamo portare<br /> grande rinnovamento nella gestione del Comune, con le nostre<br /> idee ed i nostri progetti, ma questo non significa che vogliamo<br /> distruggere quello è stato fatto in passato e che c‘è già. Ho<br /> chiesto, a tale proposito, un incontro al sindaco uscente per<br /> avere contezza di alcune cose. Ho trovato la sua totale<br /> disponibilità e questo incontro lo faremo subito. Perché noi<br /> dobbiamo valorizzare quello che esiste, portando anche cose<br /> nuove, ma con spirito di collaborazione. Quello stesso spirito<br /> che deve riguardare tutti gli attori della scena politica<br /> catanzarese”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.