Familiari vittime mostro Firenze, avocare l'indagine

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Istanza alla procura generale dell'avvocato Biscotti
Istanza alla procura generale dell'avvocato Biscotti

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PERUGIA</span>, 29 <span class="caps">GIU</span> – Una richiesta di avocazione da<br /> parte della procura generale di Firenze delle indagini sul<br /> ‘mostro di Firenze’ è stata depositata stamani dall’avvocato<br /> Valter Biscotti, del foro di Perugia, che rappresenta alcuni<br /> familiari delle vittime. “Alla luce di quanto accaduto a seguito<br /> di alcune decisioni della procura di Firenze che di fatto<br /> impedisce ai difensori delle persone offese di svolgere indagini<br /> difensive relative agli otto duplici omicidi siamo costretti ad<br /> agire di conseguenza” ha spiegato il legale. Secondo l’avvocato Biscotti “sussistono tutti i requisiti di<br /> legge per potersi chiedere l’avocazione prevista dall’articolo<br /> 412 del codice di procedura penale per la fuga di notizie sulle<br /> relazioni Minervini, le mancate risposte alle legittime istanze<br /> dei difensori, di accesso agli atti di processi definiti con<br /> sentenze dibattimentali da più di venti anni, la violazione dei<br /> termini di durata previsti dall’art. 407, la violazione degli<br /> adempimenti imposti dall’art. 407 comma 3 bis del codice, la<br /> mancata messa a disposizione della Corte di assise degli atti<br /> del fascicolo per il dibattimento del processo Pacciani nella<br /> loro integrità e completezza”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.