Finge cessione yacht a domestico per evadere 4 milioni di tasse

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Costiera sorrentina, indagati legale e il figlio imprenditore
Costiera sorrentina, indagati legale e il figlio imprenditore

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MASSA</span> <span class="caps">LUBRENSE</span>, 28 <span class="caps">GIU</span> – Hanno finto di vendere<br /> un’imbarcazione di lusso per sottrarre all’erario quattro<br /> milioni di euro. La guardia di finanza ha eseguito un sequestro<br /> preventivo nei confronti di un imprenditore, del padre avvocato<br /> e di un dipendente del professionista, tutti della penisola<br /> sorrentina. I tre sono indagati a vario titolo per sottrazione<br /> fraudolenta al pagamento delle imposte sui redditi mediante la<br /> fittizia alienazione di un’imbarcazione di lusso.<br /> Il provvedimento si inquadra nell’ambito di più ampie indagini<br /> sviluppate dai finanziari di Massa Lubrense, scaturite da una<br /> verifica fiscale conclusa nei confronti dell’avvocato. In<br /> particolare, oggetto dell’attività delle fiamme gialle è stata<br /> la cessione di uno yacht di proprietà del professionista ad un<br /> soggetto di nazionalità tunisina, rivelatosi poi essere un<br /> domestico alle dipendenze dello stesso avvocato.<br /> Successivamente, l’imbarcazione è stata ceduta ad una società<br /> attiva nel settore dei trasporti marittimi, legalmente<br /> rappresentata dal figlio del legale. Dopo aver presentato<br /> ricorso presso il Tribunale di Torre Annunziata, ottenendo una<br /> sentenza attestante la natura simulata delle due compravendite,<br /> il legale ha ceduto nuovamente il natante alla società<br /> rappresentata dal figlio, ad un prezzo convenuto di oltre<br /> 430.000 euro.<br /> ‘‘Dalle attività svolte – sottolinea Nunzio Fragliasso,<br /> procuratore della Repubblica di Torre Annunziata – è risultato<br /> che l’imbarcazione fosse sempre rimasta nella disponibilità<br /> dell’avvocato nonostante le plurime cessioni simulate’‘. Il<br /> tribunale ha dunque disposto il sequestro diretto<br /> dell’imbarcazione.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.