Mare: Guardia costiera, 6mila soccorsi nel 2021

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Non è grave, lido evacuato per precauzione
Non è grave, lido evacuato per precauzione

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 27 <span class="caps">GIU</span> – Sono seimila le persone soccorse in<br /> mare dai mezzi della Guardia costiera nel 2021. E’ quanto si<br /> legge nel rapporto annuale del Corpo presentato oggi alla<br /> presenza del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità<br /> sostenibili, Enrico Giovannini e del comandante generale,<br /> ammiraglio Nicola Carlone. Complessivamente sono stati 1.529 gli eventi coordinati in<br /> favore di tutti<br /> gli utenti del mare: diportisti (789 eventi), bagnanti (324),<br /> subacquei (45), pescatori (24). Sono state 318, nel 2021, le persone in pericolo di vita<br /> soccorse e salvate con il solo ausilio della tecnologia <br /> satellitare, 306 delle quali in aree sottoposte alla<br /> responsabilità italiana. Trenta sono state, nel complesso, le<br /> operazioni di ricerca e assistenza supportate, delle quali 9<br /> relative a soccorsi marittimi, 20 riguardanti<br /> incidenti aeronautici ed uno inerente ad un evento terrestre. La Guardia costiera è capillarmente presente lungo gli 8.000<br /> km di costa<br /> nazionale e sui laghi maggiori, con 562 unità navali di<br /> differenti dimensioni e tipologie. Questo dispositivo<br /> garantisce, con un servizio h24, le attività di ricerca e<br /> soccorso nell’area di responsabilità Sar italiana, che<br /> corrisponde a circa un quinto<br /> dell’intero Mediterraneo. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.