"Sorella" a 164 anni entra nella flotta della Marina Militare

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Più vecchia della Vespucci, donata dall'industriale Pirota
Più vecchia della Vespucci, donata dall'industriale Pirota

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">GENOVA</span>, 25 <span class="caps">GIU</span> – Si chiama “Sorella” e con i suoi<br /> 164 anni è la barca a vela da regata più vecchia del<br /> Mediterraneo. Varata in Inghilterra nel 1858, da pochi giorni è<br /> passata alla Marina Militare, diventando l’unità in servizio più<br /> anziana della flotta. Più della Viri, un 11,35 metri varato in<br /> Finlandia nel 1928 e più anziana anche dell’Amerigo Vespucci<br /> (101 metri), che l’anno scorso ha compiuto novant’anni.<br /> “Sorella”, cutter aurico in legno, 10,97 metri di lunghezza e<br /> 4,5 tonnellate di peso, armo velico a gaff cutter distribuito su<br /> cinque vele (randa, controranda, trinchetta, fiocco murato sul<br /> bompresso e uccellina), è stata donata alla Marina Militare<br /> dall’industriale padovano Renato Pirota, nel corso di una<br /> cerimonia svoltasi presso la Scuola navale militare Francesco<br /> Morosini di Venezia. La notizia è stata resa nota dalla testata<br /> ‘Barche d’epoca’.<br /> La classifica della rivista inglese Classic Boat colloca<br /> ‘Sorella’ al quarto posto fra le più importanti imbarcazioni<br /> storiche a livello internazionale, di cui il primato è detenuto<br /> dalla Uss Constance, 62 metri, fregata a tre alberi del 1797<br /> tuttora iscritta al naviglio della Marina statunitense che in<br /> occasione dei suoi 200 anni ha navigato a vela. “Sorella”,<br /> realizzata in fasciame di pitch pine su ordinate in rovere dal<br /> cantiere Dan Hatcher (1817-1880), conosciuta come un itchen<br /> ferry, cioè le imbarcazioni realizzate per pesca costiera delle<br /> ostriche e dei gamberetti e utilizzata anche per le scommesse<br /> veliche sul Tamigi, secondo le ricerche è stata impiegata dai<br /> primi armatori, i fratelli William e George Gordon, come<br /> palestra sperimentale per lo studio delle prime vele di poppa<br /> diventate poi spinnaker: vincendo più regate possibili facevano<br /> conoscere il cutter e incoraggiavano i concorrenti a utilizzare<br /> le loro vele. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.