Infermiera Piombino assolta, Pg fa ricorso in Cassazione

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Sentenza corte di appello contradditoria, Bonino colpevole'
'Sentenza corte di appello contradditoria, Bonino colpevole'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">FIRENZE</span>, 10 <span class="caps">GIU</span> – La procura generale di Firenze ha<br /> depositato ricorso in Cassazione contro l’assoluzione di Fausta<br /> Bonino, l’infermiera che fu condannata in primo grado<br /> all’ergastolo per aver ucciso quattro pazienti dell’ospedale di<br /> Piombino (Livorno) con iniezioni di eparina ma poi venne assolta<br /> in secondo grado dalla corte di appello. L’infermiera andò a<br /> processo per i decessi anomali di 10 pazienti avvenuti in<br /> circostanze dubbie tra il 2014 e il 2015 nel reparto dove era<br /> assegnata. “La motivazione della Corte d’appello è carente e<br /> manifestamente illogica e contraddittoria”, secondo il pg Fabio<br /> Origlio che ha fatto ricorso alla Suprema Corte e che nel<br /> processo di appello aveva chiesto di condannare l’infermiera per<br /> l’omicidio volontario in nove dei dieci decessi dubbi portati al<br /> dibattimento. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.