This content is not available in your region

Il saluto della regina. Elisabetta ricompare l'ultimo giorno di giubileo

Access to the comments Commenti
Di Giulia Avataneo
Regina Elisabetta
Regina Elisabetta   -   Diritti d'autore  AFP   -  

È ricomparsa sul balcone Buckingham Palace, la Regina Elisabetta, proprio l'ultimo giorno non ha fatto mancare il suo celebre cenno di saluto alla folla che la festeggiava nel giubileo di platino del suo regno.

Negli ultimi mesi, la monarca 96enne ha ridotto i suoi impegni a causa di "problemi periodici di mobilità", secondo Palazzo reale.

Video e proiezioni, come quella nella carrozza dell'incoronazione 69 anni fa che ha attraversato la città hanno riempito un vuoto colmato dall'onnipresente immagine della monarca, entrata nell'immaginario popolare.

Per il gran finale, dopo le parate, le funzioni religiose, i concerti, le corse di cavalli, un corteo di strada chiassoso e colorato, che celebra la vita della Regina, valorizza la diversità del Commonwealth.

Circa seimila artisti hanno sfilato lungo un percorso di tre chilometri, circondato da un mare di bandiere dell'Union Jack.

Domenica è stato anche il momento del Grande Pranzo del Giubileo, con migliaia di feste di strada in tutto il Regno Unito.

Dieci milioni di persone si sono unite a eventi locali, barbecue e altre feste per celebrare il giubileo della Regina. Tra loro anche il principe William e Carlo. Harry ha trascorso la giornata lontano dai riflettori per il primo compleanno della secondogenita Lillibeth.

Il messaggio della regina

Poco dopo le 18 ora di Londra, Buckingham Palace ha diffuso un messaggio di ringraziamento di Elisabetta per i milioni di cittadini che hanno celebrato la ricorrenza storica.

"Quando si parla di come celebrare i settant'anni di regno, non c'è una guida da seguire - si legge - È davvero la prima volta. Ma sono stata profondamente toccata dal fatto che così tante persone siano scese in strada per celebrare il mio Giubileo di Platino".

E continua: "Anche se non ho partecipato di persona a tutti gli eventi, il mio cuore è stato con tutti voi; e resto impegnata a servirvi al meglio delle mie capacità, con il sostegno della mia famiglia".

La lettera conclude: "La gentilezza, la gioia e l'amicizia così evidenti negli ultimi giorni sono state per me grande fonte di ispirazione. Spero che questo rinnovato senso di unione si avverta per molti anni a venire. Vi ringrazio di cuore per gli auguri e per il ruolo che avete svolto in queste felici celebrazioni".