Bimbi non fanno religione, niente visita ai dipinti in Duomo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Il caso alle elementari di San Donà, segnalato da due mamme
Il caso alle elementari di San Donà, segnalato da due mamme

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">VENEZIA</span>, 31 <span class="caps">MAG</span> – Chi non frequenta in classe l’ora<br /> di religione non ha neppure il ‘pass’ per la visita, durante la<br /> gita con le maestre, ai dipinti del Duomo. E’ quanto è successo<br /> a cinque bambini, maschie e femmine, di una scuola elementare<br /> della zona di San Donà di Piave (Venezia). Un fatto avvenuto il<br /> 20 maggio scorso, quando due scolaresche, di quarta e quinta<br /> elementare, si trovavano in gita con le maestre, una tappa<br /> dedicata ai mosaici realizzati da padre Marko Rupnik nel Duomo<br /> di San Donà. Quando è stato il momento di accedere all’edificio<br /> sacro, è la denuncia fatta dalle mamme di due alunne, agli<br /> scolari esentati dall’ora di religione è stato chiesto di<br /> attendere fuori della chiesa, mentre i compagni iniziavano la<br /> visita di mosaici. Così i cinque piccoli si sono seduti in<br /> attesa sui gradini del Duomo. I bambini non sono rimasti soli;<br /> le due classi si sono alternate nella visita, e quindi i 5<br /> scolari hanno atteso in presenza di una maestra. “A mia figlia – ha spiegato una mamma – sono state consegnate delle parole<br /> crociate come passatempo” La donna ha riferito che la<br /> coordinatrice scolastica “si è giustificata al telefono<br /> sostenendo che i mosaici rappresentano scene di Eucarestia e per<br /> questo motivo ha deciso, assieme alle altre maestre, di<br /> escludere tutti i bambini che non frequentano l’ora di<br /> religione”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.