Zuppi torna a Bologna, 'questa è una bellissima casa'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Finalmente torniamo a vivere la comunità dopo la pandemia
Finalmente torniamo a vivere la comunità dopo la pandemia

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLOGNA</span>, 28 <span class="caps">MAG</span> – Il cardinale Matteo Zuppi è<br /> tornato a Bologna da presidente Cei, accolto da un grande<br /> applauso e da un grande sostegno di tante persone, fra le quali<br /> il sindaco Matteo Lepore, alla partenza della ‘Run for Mary’,<br /> una corsa non competitiva che fa parte della settimana di<br /> celebrazioni della discesa in città della Madonna di San Luca.<br /> “Sono tornato a casa – ha detto – se non c‘è una casa non c‘è<br /> tutto il resto, sarò un po’ a Bologna e un po’ a Roma, poi<br /> girerò: ma Bologna è una bellissima casa”. Per Zuppi sarà un fine settimana di grande impegno liturgico,<br /> proprio per le iniziative legate alla Madonna di San Luca,<br /> cominciate sabato scorso. “E’ una ripartenza dopo la pandemia – ha detto – finalmente viviamo la discesa della Madonna di San<br /> Luca vivendo la comunità, purtroppo in questi giorni non ci sono<br /> stato, ma ho visto le immagini bellissime dei bambini, del<br /> ritrovarsi insieme per la pace: è importante essere insieme per<br /> combattere il demone della guerra, dobbiamo imparare a camminare<br /> insieme”. Zuppi ha salutato e ringraziato per il sostegno, senza<br /> sottrarsi alle battute, come con chi gli ha detto: “don Matteo,<br /> i bolognesi la pensano già papa!”. “Io no”, ha risposto<br /> sorridendo. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.