This content is not available in your region

Willy: Bianchi in aula, non l'ho toccato neanche con un dito

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nel corso di dichiarazioni spontanee
Nel corso di dichiarazioni spontanee

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 26 <span class="caps">MAG</span> – “Willy non l’ho toccato nemmeno con<br /> un dito. Io non sarei stato in grado, nemmeno se lo avessi<br /> voluto, di fare quello di cui mi si accusa”. E’ quanto affermato<br /> nel corso di dichiarazioni spontanee davanti alla Corte d’Assise<br /> di Frosinone da Gabriele Bianchi, uno dei quattro accusati<br /> dell’omicidio di Willy Monteiro Duarte, il giovane massacrato di<br /> botte a Colleferro nel settembre del 2020. Per Bianchi e suo<br /> fratello Marco la procura di Velletri ha sollecitato<br /> l’ergastolo. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.