This content is not available in your region

Bergamini:sentiti testi,contraddizioni su ispezione cadavere

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Medico nega di averla svolta. Ex Procuratore: verbale non falso
Medico nega di averla svolta. Ex Procuratore: verbale non falso

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">COSENZA</span>, 26 <span class="caps">MAG</span> – Sono emerse una serie di<br /> contraddizioni dalle deposizioni rese da alcuni testi oggi a<br /> Cosenza, in Corte d’assise, nel processo sul presunto omicidio<br /> del calciatore del Cosenza Donato “Denis” Bergamini, morto il 18<br /> novembre del 1989 a Roseto Capo Spulico, lungo la statale 106<br /> ionica. La morte di Bergamini, originario di Argenta (Ferrara) e<br /> che all’epoca aveva 26 anni, fu attribuita in un primo tempo,<br /> anche sulla base della testimonianza resa dall’ex fidanzata che<br /> era insieme a lui, Isabella Internò, a suicidio. La giovane,<br /> infatti, riferì che Bergamini si fece travolgere volontariamente<br /> da un camion. Testimonianza avvalorata dal fatto che il corpo<br /> del calciatore fu trovato sotto il mezzo pesante.<br /> Dagli accertamenti effettuati successivamente dalla Procura<br /> della Repubblica di Castrovillari, diretta all’epoca da Eugenio<br /> Facciolla, é emerso che Bergamini, in realtà, sarebbe stato<br /> ucciso e che l’omicidio sarebbe avvenuto in un posto diverso da<br /> quello in cui fu trovato il suo cadavere. Quella del suicidio<br /> sarebbe stata, dunque, una messinscena, tanto che Isabella<br /> Internò é stata rinviata a giudizio con l’accusa di omicidio<br /> volontario.<br /> Nel corso dell’udienza di oggi sono stati sentiti i medici<br /> Michele De Marco ed Antonio Raimondi, dalle deposizioni dei<br /> quali sono emersi dubbi sul fatto che il cadavere di Bergamini<br /> fu oggetto effettivamente di una regolare ispezione esterna, ed<br /> il maresciallo dei carabinieri Nicola Carbone, all’epoca<br /> comandante della Stazione di Trebisacce. L’ex Procuratore di<br /> Castrovillari, convocato d’urgenza dal presidente della Corte<br /> d’assise, Paola Lucente, ha detto che “il verbale dell’ispezione<br /> esterna del corpo di Bergamini non é falso. Ciò che posso dire – ha aggiunto – é che l’attività ispettiva é stata eseguita<br /> regolarmente”.<br /> L’avvocato Fabio Anselmo, difensore di parte civile per conto<br /> della famiglia Bergamini, ha definito “imbarazzante” la<br /> deposizione dell’ex Procuratore Abbate. “Una deposizione – ha<br /> detto – all’insegna dei ‘non ricordo’ e dei ‘non so spiegarmi’”.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.