Puntano pistola in faccia a figlio 11enne per rapinagli scooter

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nel Napoletano. Doveva sottoporsi a percorso terapeutico
Nel Napoletano. Doveva sottoporsi a percorso terapeutico

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NAPOLI</span>, 25 <span class="caps">MAG</span> – E’ stato ritrovato, dai<br /> carabinieri, a Volla, in provincia di Napoli, lo scooter<br /> rapinato a Gianfranco Wurzburger, presidente dell’associazione<br /> di volontariato Assogioca ed esponente di Confcooperative<br /> Campania, nella tarda serata di ieri mentre rientrava in<br /> compagnia del figlio undicenne da un match di solidarietà<br /> tenutosi allo stadio Maradona di Napoli.<br /> Secondo il racconto fornito agli investigatori da Wurzburger, i<br /> banditi, cinque in tutto, entrati in azione lungo via Marina in<br /> sella a tre scooter, hanno puntato la pistola in faccia al<br /> ragazzo per costringere il padre a consegnare il motociclo.<br /> I carabinieri della Compagnia Centro e del Nucleo Radiomobile<br /> stanno indagando anche su un’altra rapina, avvenuta 15 minuti<br /> prima, in piazza Municipio, sempre ad opera di cinque persone<br /> che viaggiavano in sella a tre scooter, verosimilmente gli<br /> stessi che poi hanno messo a segno la seconda rapina ai danni di<br /> Wurzburger. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.