This content is not available in your region

A Gratteri dottorato honoris causa Univpm Management and Law

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ancona, casi scuola da indagini anti-mafia economiche/giuridiche
Ancona, casi scuola da indagini anti-mafia economiche/giuridiche

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ANCONA</span>, 23 <span class="caps">MAG</span> – Investigazioni anti-mafia che<br /> hanno implicato un’esplorazione dell’attività criminosa della<br /> ndrangheta, con profili “aziendali, organizzativi e gestionali”,<br /> all’interno di “competenze giuridiche di procedura penale”.<br /> L’interdisciplinarità dell’impegno contro le mafie e la<br /> personalità di “grandissimo spessore e quadratura” nella lotta<br /> ai crimini mafiosi di colui che le ha promosse e coordinate,<br /> sono alla base del dottorato honoris causa in Management and Law<br /> che l’Università Politecnica delle Marche ha attribuito al<br /> procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri il quale ha ricevuto il<br /> diploma nel pomeriggio dalle mani del rettore Gian Luca Gregori<br /> e dalla coordinatrice del dottorato Caterina Lucarelli la quale<br /> ha svolto la laudatio nell’Aula magna della Facoltà di Economia<br /> ad Ancona. A Gratteri un lungo applauso del consesso e anche il<br /> sigillo di Ateneo. Nella motivazione del riconoscimento, proprio le<br /> caratteristiche dell’attività investigativa “per il ripristino<br /> della legalità” coordinata da Gratteri che ha fornito anche<br /> “casi di scuola poi trasferiti nell’insegnamento in aule di<br /> formazione”, ha sottolineato la prof. Lucarelli; un “connubio<br /> importante di osservazione della realtà di ‘organizzazione del<br /> lavoro criminoso’, ritrovato nell’attività investigativa, di<br /> tutte le categorie delle discipline aziendali e giuridiche, con<br /> implicazioni anche di finanza” che Gratteri ha individuato e<br /> riconosciuto anche nella ndrangheta. Il dottorato è , ha commentato Gratteri, “un riconoscimento<br /> importante che mi gratifica di tanti sacrifici e di tante<br /> amarezze. Sono grato a questa università, non solo per questo<br /> riconoscimento, ma anche perché mi da l’opportunità di parlare<br /> ai ragazzi che per me è cosa più importante forse anche dello<br /> stesso fare indagini. Cosa dire ai giovani? Studiate, è l’unica<br /> arma di riscatto, l’unico modo per non essere fregati dagli<br /> adulti”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.