Donna morta a Trieste: in cellulare ricerche come divorziare

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Indiscrezioni su perizia disposta da Procura su telefoni
Indiscrezioni su perizia disposta da Procura su telefoni

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 21 <span class="caps">MAG</span> – In uno dei due cellulari di<br /> proprietà di Liliana Resinovich sarebbero state rilevate<br /> ricerche su “come divorziare senza avvocato” e “quanto tempo per<br /> ottenere un divorzio”. Inoltre, la donna avrebbe effettuato<br /> anche altre ricerche per trovare un piccolo appartamento a<br /> Trieste. Sono notizie pubblicate dal sito TriestePrima. Si tratterebbe di dettagli riscontrati dalla perizia disposta<br /> dalla Procura sui due telefoni cellulari in dotazione alla<br /> donna. Liliana era scomparsa nel dicembre scorso da Trieste e il suo<br /> corpo fu trovato nel gennaio successivo in un boschetto<br /> cittadino. Le ricerche con il dispositivo sarebbero state<br /> effettuate negli ultimi mesi. La donna cercava una abitazione<br /> grande dai 40 ai 60 metri quadrati. Inoltre, dal numero di chiamate effettuate sarebbe stato<br /> rilevato che Liliana avrebbe telefonato 500 volte al marito,<br /> Sebastiano Visintin, e 1.100 all’amico Claudio Sterpin. Le indiscrezioni avrebbero causato irritazioni in Procura<br /> negli ambienti degli inquirenti. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.