This content is not available in your region

Infiltrazioni 'ndrangheta, commissariato colosso logistica

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Amministrazione giudiziaria per filiale italiana DB Schenker
Amministrazione giudiziaria per filiale italiana DB Schenker

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 17 <span class="caps">MAG</span> – Finisce in amministrazione<br /> giudiziaria per presunte infiltrazioni della ‘ndrangheta la<br /> filiale italiana del colosso tedesco della logistica e dei<br /> trasporti DB Schenker, che conta in Italia 1.400 dipendenti, 37<br /> filiali e centinaia di milioni di euro di fatturato all’anno. A<br /> disporre il controllo giudiziario, in base all’art. 34 del<br /> codice antimafia, è stata la Sezione autonoma misure di<br /> prevenzione del Tribunale di Milano, che ha accolto le richieste<br /> dei pm della Dda Silvia Bonardi e Paolo Storari dopo gli<br /> accertamenti della GdF e dei carabinieri. Lo stesso<br /> provvedimento è stato applicato anche ad un’altra azienda, la<br /> Aldieri spa.<br /> A quanto si è saputo, un uomo condannato per reati di<br /> ‘ndrangheta sarebbe riuscito a piazzare la moglie all’interno<br /> della filiale italiana del gruppo tedesco e così sarebbe<br /> riuscito ad infiltrarsi in lavori della società. Da qui la misura di prevenzione dell’amministrazione<br /> giudiziaria decisa dalla Sezione misure di prevenzione<br /> presieduta da Fabio Roia, su richiesta della Dda milanese,<br /> guidata da Alessandra Dolci, e dopo le indagini del Gico (Gruppo<br /> investigazione criminalità organizzata) della GdF di Milano e<br /> dei carabinieri di Como. Anche la Aldieri spa si occupa di<br /> trasporti e logistica. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.