Ucraina: Unicef, vacciniamo bambini per inserimento a scuola

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Presidente nazionale Carmela Pace in visita a Bari
Presidente nazionale Carmela Pace in visita a Bari

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BARI</span>, 29 <span class="caps">APR</span> – “L’Unicef sta seguendo i bambini<br /> ucraini fuggiti dalla guerra dal punto di vista legale, cioè<br /> tutti i bambini che vengono segnalati dalle ambasciate noi li<br /> prendiamo in consegna, li vacciniamo e li inseriamo nelle<br /> scuole, perché i vaccini che da noi sono previsti lì non lo sono<br /> ed è giusto che questi bambini vengano inseriti subito nelle<br /> scuole”. Lo ha detto la presidentessa di Unicef Italia Carmela<br /> Pace, in occasione della nomina di Bari a ‘Città amica dei<br /> ragazzi e degli adolescenti’. A Bari attualmente sono presenti,<br /> segnalati ai servizi sociali, 43 minori ucraini di 39 famiglie,<br /> sul totale di 181 persone fuggite dalla guerra e ospitate nel<br /> capoluogo pugliese. “Si immagini cosa significa per un bambino<br /> di 5, 7, 10, 12 anni, all’improvviso – ha detto la presidente<br /> Unicef – non trovarsi più nella propria casa, con la propria<br /> famiglia, con i compagni e gli amici di scuola. Abbiamo anche i<br /> mediatori culturali – ha aggiunto – , per far sì che questi<br /> bambini riescano a farsi capire e a essere ascoltati. Al momento<br /> abbiamo questi bambini, ma non dobbiamo dimenticare i bambini<br /> che sono in altre 146 parti del mondo dove ci sono le guerre”.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.