This content is not available in your region

Aung San Suu Kyi condannata ad altri cinque anni per corruzione

Access to the comments Commenti
Di Euronews
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Aung Shine Oo/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.   -  

L'ex leader birmana Aung San Suu Kyi è stata condannata ad altri cinque anni per corruzione: la sentenza di un tribunale del Paese fa parte di una serie di procedimenti penali che pendono sul suo capo e potrebbero costringerla a rimanere in carcere per decenni.

Nella fattispecie, la donna, già insignita del premio Nobel, è accusata di aver accettato una tangente di 600.000 dollari in contanti e lingotti d'oro.

Peter Dejong/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoPeter Dejong/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved

Detenuta sin dalle prime ore successive al colpo di Stato per mano dei militari il 1 febbraio 2021, ha sempre negato le accuse ed i suoi legali, cui è stato impedito di parlare con gli organi d'informazione, hanno etichettato il processo a suo carico come ingiusto e inteso a rimuoverla dalla vita politica del Paese.

Nel corso di altri procedimenti giudiziari, Aung San Suu Kyi era già stata condannata a sei anni di reclusione.