A24-A25: Uncem, mobilitazione contro aumento pedaggi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Bussone, stiamo con i sindaci, rivedere sistema
Bussone, stiamo con i sindaci, rivedere sistema

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PESCARA</span>, 20 <span class="caps">APR</span> – “Da sempre Uncem chiede che il<br /> sistema dei pedaggi autostradali venga rivisto. E che vi siano<br /> ricadute per i territori attraversati, ignorati completamente,<br /> ma colpiti da transiti e aumenti di costi. Succede anche sulle<br /> A24 e A25, con aumenti fino al 400% dei pedaggi che hanno<br /> giustamente fatto salire sulle barricate sindaci e<br /> amministratori. Uncem sta con loro. Che fanno bene a scendere in<br /> piazza, in strada”. Lo afferma Marco Bussone, Presidente<br /> nazionale Uncem. “Hanno scritto a Draghi – spiega – ai Ministri, ai<br /> Parlamentari. Esigono risposte. E fanno bene a bloccare i<br /> caselli. Fanno bene anche ad arrabbiarsi contro le risposte non<br /> efficaci date negli ultimi anni dal Commissario nominato dal<br /> Mit. Le soluzioni tampone sono peggio del buco. Una toppa che<br /> non serve e non servirà. Occorrono, su quelle due arterie,<br /> interventi strutturali, seri, duraturi, efficaci. Senza questi<br /> interventi e pure con i rincari, i danni sono tutti per i<br /> territori, per le montagne e per le comunità. Il Ministero delle<br /> Infrastrutture e della mobilità sostenibili intervenga. E anche<br /> Chigi non si volti verso Roma. Guardi all’Abruzzo e alle<br /> emergenze di viabilità sulle due arterie”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.